Cibo, ambiente e futuro. La Seam parla alla città con un seminario a tema

"Le inaspettate e affascinanti relazioni tra il cibo, l'ambiente e il nostro futuro", questo il titolo, oltre che l'estrema sintesi, del primo meeting scientifico della Seam 2014.


Dopo le riuscite esperienze dello scorso anno, la Scuola di educazione alimentare e movimento sabato 22 marzo alle 17.30 si rivolge alla città. Ancora una volta la location dell'incontro sarà l'auditorium del Liceo Artistico "Federico II Stupor mundi".


Per questo primo appuntamento interverranno gli esperti Carla Ferreri e Andrea Del Buono.


Se da un lato Ferreri parlerà della "grande bellezza dei grassi", dall'altro Del Buono si concentrerà sull'arte della longevità, su come prevenire l'invecchiamento patologico cellulare.


L'iniziativa è organizzata dall'associazione Inseam in collaborazione con il Gal "Città Castel del Monte" e con il patrocinio del Comune di Corato, della Fidapa BPW e della sezione locale di Legambiente.


Il meeting si pone in linea con gli obiettivi dell'associazione In-Seam, braccio operativo della scuola. Nata nel luglio scorso, In-Seam vuole divulgare e facilitare la consapevolezza di migliori stili di vita, grazie alla presenza e alla collaborazione di diverse professionalità e competenze che mettono a disposizione tempo, energie.


I relatori


Carla Ferreri: laureata in Farmacia all'Università di Napoli nel 1979, si è specializzata in Farmacia Ospedaliera. Ha collaborato con l'Università di San Diego, in California.


Attualmente ricopre il ruolo di primo ricercatore e responsabile del progetto “Modelli biomimetici di stress radicalico e biomarcatori correlati” presso l’Istituto ISOF nell’Area di Ricerca di Bologna.


I suoi attuali interessi di ricerca riguardano il campo della chimica dei radicali liberi applicata a meccanismi di interesse biologico.


E’ co-fondatore e AD Ricerca dell’azienda Lipinutragen srl, nata come spin-off del CNR.


Ha ricevuto nel 2010 il premio ITWIIN come migliore innovatrice italiana ed una menzione di merito nel 2011 nel convegno GWIIN tenutosi nel 2011 a Helsinki. Consulente di aziende per sviluppo prodotti nutraceutici, è autrice di 150 pubblicazioni e 3 brevetti ed 1 libro.


Andrea Del Buono: è medico chirurgo laureato all'Università di Napoli. Specialista in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica si è perfezionato in fisiopatologia e allergologia respiratoria.


Esperto in nutrigenomica e farmacogenomica, è titolare di due brevetti. Ha fondato l’Accademia nazionale di micronutrizione “Linus  Pauling” iscritta all’anagrafe nazionale ricerche. Dal 2009 il suo gruppo di lavoro si dedica con eccellenti risultati al tema dell’invecchiamento cellulare.

Bct